Informativa

In questo sito utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, cookie di terze parti anche per altre finalità.
Cliccando su 'Accetta' acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo.
Cliccando su 'Rifiuta' autorizzi esclusivamente i cookies con finalità tecniche, tuttavia in questo caso alcune funzionalità del sito potrebbero non essere disponibili.

Accetta
Rifiuta
Scopri di più e personalizza

News

SCONTO DEL 20% SU UNA SELEZIONE DI PRODOTTI!

SCONTO DEL 20% SU UNA SELEZIONE DI PRODOTTI!

Per i 4 venerdì di agosto solo sul nostro sito internet www.sbadige.com trovi una selzione di prodotti scontati del 20%!!
Cosa aspetti! Approfitta dell'offerta!

Lo sconto è valido solo sui prodotti contrassegnati dalla scritta PROMO.

Chiusura 15 agosto 2022 - I nostri orari

Chiusura 15 agosto 2022 - I nostri orari

Lunedì 15 agosto saremo chiusi.
Ci ritroverete regolarmente martedì 16 agosto dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Buon Ferragosto!

ORARIO ESTIVO PER IL MESE DI AGOSTO 2022

ORARIO ESTIVO PER IL MESE DI AGOSTO 2022

Lo Studio Bibliografico Adige non va in vacanza! Anche nel mese di agosto saremo qui, pronte per aiutarvi a scegliere i libri che vi accompagneranno in questa calda estate... Gli orari rimangono i consueti, con una piccola modifica il sabato (6, 13, 20 e 27 agosto): ci saremo solo al mattino, dalle 9.00 alle 13.00.
Vi aspettiamo!

SIAMO ANCHE SU FACEBOOK!

SIAMO ANCHE SU FACEBOOK!

Incuriositi dalla nostra libreria? Seguite la nostra pagina Facebook! Ogni giorno condividiamo con voi i libri più belli, proposte e idee regalo, fotografie della nostra sede e della nostra vetrina e aggiornamenti sulle nostre avventure cartacee 😉
Vi ringraziamo se vorrete supportarci con "mi piace", commenti e condivisioni: contribuiranno ad aumentare la nostra visibilità permettendoci di raggiungere sempre più lettori. Aspettiamo i vostri consigli, suggerimenti e richieste... e se avete fatto un acquisto da noi, saremo felici di vedere i nostri libri nel loro nuovo post(o) a scaffale 😁: scattate una fotografia e taggateci!

FESTE VIGILIANE - LA DISFIDA DEI CIUSI E DEI GOBJ

FESTE VIGILIANE - LA DISFIDA DEI CIUSI E DEI GOBJ

Oggi rievocata durante le Feste Vigiliane, la sfida dei Ciusi e dei Gobj riprende un episodio del XVI secolo, quando Trentini e Feltrini si contesero il redditizio affidamento della costruzione delle mure cittadine. La rievocazione ricorda la strenua difesa di Trento da parte dei suoi abitanti contro gli abitanti di Feltre, i Feltrini, i quali, invitati nel capoluogo dal re Teodorico per collaborare alla costruzione delle mura cittadine, avrebbero saccheggiato i granai durante una tremenda carestia. Ne nacque un'accesa battaglia, che si concluse con la vittoria dei Trentini, i quali riuscirono a scacciare i Feltrini. La Mascherada dei Ciusi e dei Gobj si sviluppa nella lotta tra la fazione dei "Gobj", in costume grigio-nero, in rappresentanza dei Trentini, aiutati dalle loro donne, le "Strozzere", e la fazione dei "Ciusi", i Feltrini in costume giallo/rosso. Al centro della contesa e premio della stessa la polenta, che rappresenta la riserva di cibo della città che deve essere difesa dagli attacchi dei feltrini. Sia i Ciusi sia i Gobj sono coordinati da un re e da tre capitani che dirigono le azioni degli schieramenti. Sotto l'occhio vigile e attento degli "Arbitri", che devono mantenere la calma e far rispettare le regole del gioco anche infliggendo punizioni e penalizzazioni, le due schiere si contendono la polenta preparata dalle strozzere, disponendosi nel seguente modo: i Gobj formano un cerchio a difesa del paiolo abbrancandosi vicendevolmente alle corde di cuoio saldamente cinte attorno alla loro vita, volgendo le terga al paiolo stesso; al centro del cerchio prendono posto le strozzere, armate di grandi ramazze che servono per difendere la loro polenta dagli assalti. I Ciusi devono disporsi in fila indiana a gruppetti di cinque, per cercare, nel rispetto delle regole del gioco, di rompere la catena degli avversari al fine di rompere il cerchio per conquistare la polenta. Anticamente potevano partecipare alla Mascherada solamente i Nobili ed i due schieramenti erano composti da circa 150/200 persone. Attualmente il gruppo è composto da circa un centinaio di confratelli. Persegue lo scopo di tutelare e diffondere l'antica "Mascherada" per dare un'immagine nuova e sempre viva di questa rievocazione storica radicata nelle tradizioni della cultura popolare trentina.

L'incisione "Das Faschingspiel der Ciusi und Gobbi in Trient" è disponibile in libreria e qui sul sito: https://bit.ly/3N1LNhJ

PROPOSTE DI LETTURA - VITE DI DONNE

PROPOSTE DI LETTURA - VITE DI DONNE

LA PICCOLA REGINA di Carolly Erickson
Regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda e imperatrice delle Indie, Vittoria è passata alla storia come una delle figure più importanti dell'Ottocento, il simbolo di un secolo che da lei ha preso il nome". La storica americana Carolly Erickson ripercorre la vita della sovrana dall'infanzia alla maturità, indagandone attraverso diari e corrispondenze la vita privata e pubblica, le difficoltà e i punti di forza. Sullo sfondo l'alterno sostegno dei sudditi, i grandi avvenimenti storici e le decisive trasformazioni socio-economiche che portano la Gran Bretagna da paese rurale a potenza mondiale industriale e urbanizzata.
https://bit.ly/3vBuSgP

LETIZIA BONAPARTE di Edgarda Ferri
Il ritratto della rispettata "Madame Mère" presentato dalla giornalista, scrittrice e saggista Edgarda Ferri è in primo luogo quello di una componente imprescindibile della numerosa e burrascosa dinastia Bonaparte: fulcro forte e fermo della vita di tutti i figli, amministratrice del patrimonio familiare, accolta da Papa Pio VII durante l'esilio romano, Letizia rappresenta "il legame fra storie che si fanno sempre più distanti", "l'elemento di continuità con il glorioso passato" e la "custode inflessibile della dignità imperiale e dinastica e del mito di Napoleone Bonaparte".
https://bit.ly/3pCF70u

SIBILLA di René de Ceccatty
"Quelli che vivono son quelli che lottano: la febbrile vicenda umana, civile e letteraria di Sibilla Aleramo è riassunta in queste poche parole". La biografia di René de Ceccatty si costruisce saldamente attorno alle numerose battaglie e conquiste identitarie, artistiche e sentimentali dell'appassionata scrittrice di Alessandria assurta alla notorietà con il romanzo "Una donna". Una lettura stimolante per scoprire una donna appassionata e anticonformista, legata a molti grandi autori e autrici italiani/e, politicamente attiva, femminista, sempre alla tormentata ricerca di nuovi spazi e obiettivi.
https://bit.ly/3Mn4E7O

OBBLIGHI INFORMATIVI PER LE EROGAZIONI PUBBLICHE

29/06/2022

Anno 2019

OBBLIGHI INFORMATIVI PER LE EROGAZIONI PUBBLICHE

Art. 1, Commi 125-129 della Legge 4 agosto 2017, n. 124

Gli aiuti di Stato e aiuti de-minimis ricevuti dalla nostra impresa sono contenuti nel Registro nazionale degli 

aiuti di Stato di cui all’art. 52 della L. 234/2012 e consultabili al seguente link

https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx

Anno 2020

OBBLIGHI INFORMATIVI PER LE EROGAZIONI PUBBLICHE

Art. 1, Commi 125-129 della Legge 4 agosto 2017, n. 124

Gli aiuti di Stato e aiuti de-minimis ricevuti dalla nostra impresa sono contenuti nel Registro nazionale degli 

aiuti di Stato di cui all’art. 52 della L. 234/2012 e consultabili al seguente link

https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx

Anno 2021

OBBLIGHI INFORMATIVI PER LE EROGAZIONI PUBBLICHE

Art. 1, Commi 125-129 della Legge 4 agosto 2017, n. 124

Gli aiuti di Stato e aiuti de-minimis ricevuti dalla nostra impresa sono contenuti nel Registro nazionale degli 

aiuti di Stato di cui all’art. 52 della L. 234/2012 e consultabili al seguente link

https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx​

25a Mostra-Mercato Internazionale delle Librerie Antiquarie di Montagna

25a Mostra-Mercato Internazionale delle Librerie Antiquarie di Montagna

Siamo felici di annunciarvi la nostra partecipazione alla 25a Mostra-Mercato Internazionale delle Librerie Antiquarie di Montagna, che si terrà a Trento il 29 e 30 aprile 2022 e inaugurerà l'edizione numero 70 del Trento Film Festival! Oltre agli storici temi, montagna e alpinismo, la Mostra-Mercato è aperta anche ai libri e all'oggettistica legati ai temi di storia locale, viaggi, etnografia, natura e ambiente.
Attenzione! Quest'anno la Mostra-Mercato avrà una nuova collocazione nel cuore del centro storico di Trento: ci troverete nel Chiostro dell'Ex Convento Agostiniani, in vicolo S. Marco 1. L'orario di apertura al pubblico sarà il seguente: venerdì 29 aprile dalle 15.00 alle 19.00 e sabato 30 aprile dalle 10.00 alle 19.00.
Vi aspettiamo!

PROPOSTE DI LETTURA - AVVENTURE TRA I GHIACCI

PROPOSTE DI LETTURA - AVVENTURE TRA I GHIACCI

ALLA SCOPERTA DI MONDI GLACIALI di Frank Berger e Riccardo Decarli
"Payer aveva davvero cinque vite: soldato, alpinista, esploratore polare, scrittore e infine pittore". Il ricco resoconto di Berger e Decarli le ripercorre tutte, attraverso l'aiuto di fonti originali e con una prosa assai appassionante. Julius Payer, pioniere della montagna di origine boema, è stato da una parte uno dei più grandi alpinisti della seconda metà dell'Ottocento - con decine di prime salite nei gruppi Ortles Cevedale e Adamello Presanella - e in seguito anche esploratore polare - con spedizioni in Groenlandia, Novaja Zemlja e Terra di Francesco Giuseppe.
https://bit.ly/3KsmRzU

ENDURANCE. L'INCREDIBILE VIAGGIO DI SHACKLETON AL POLO SUD di Alfred Lansing
L'1 agosto 1914 la spedizione al comando di Sir Ernest Shackleton parte alla volta dell'Antartide, con l'obiettivo di attraversarla via terra da est a ovest. La goletta Endurance, tuttavia, rimane intrappolata nei ghiacci e trascinata per mesi dalla deriva del pack finché, il 21 novembre 1915, non sprofonda, costringendo l'equipaggio a una terribile lotta per la sopravvivenza. "Avvincente come un romanzo, il libro di Alfred Lansing ricostruisce una delle imprese più straordinarie, un'incredibile avventura i cui protagonisti furono il coraggio, la resistenza, l'abnegazione che contraddistinsero gli uomini di Shackleton e la sua eccezionale capacità di sostenerli e guidarli".
https://bit.ly/3ni5OGH

LE NOTTI STELLATE DEL KARAKORUM di Dušan Jelinčič
Dušan Jelinčič, giornalista, scrittore e alpinista nato nel 1953 a Trieste da famiglia slovena, è stato il primo alpinista del Friuli Venezia Giulia a calcare la vetta di un ottomila con la scalata del Broad Peak (8047 m). Bloccato con il compagno da una tempesta che sul vicino K2 provoca cinque vittime, si salva per miracolo. "Le notti stellate del Karakorum", considerato un classico, è il titolo più premiato della storia letteraria slovena. "Questo resoconto antieroico, da alpinista qualunque, svela i risvolti dell'esperienza estrema con un'intensità umana ignota agli eroi dell'himalaysmo".
https://bit.ly/3zXLe3l

“Carlo Belli – Beatrice Maffei. Il filo magico di una lunga amicizia. Lettere 1925-1985”

“Carlo Belli – Beatrice Maffei. Il filo magico di una lunga amicizia. Lettere 1925-1985”

Venerdì 3 dicembre alle ore 17.30 presso la Sala degli Specchi di Casa Rosmini a Rovereto, sarà presentato il libro “Carlo Belli – Beatrice Maffei. Il filo magico di una lunga amicizia. Lettere 1925-1985”, a cura di Ludmila Vesely Leonardi, edito dalle Edizioni d’Arte Dusatti di Rovereto.

Alla presentazione interverranno l’autrice Ludmila Vesely Leonardi, il critico Mario Cossali, l’editore Warin Dusatti e i collaboratori Giosuè Ceresato e Valentina Zampol.

Il volume raccoglie il carteggio tra Carlo Belli (Rovereto 1903 – Roma 1991) e Beatrice Maffei (Rovereto 1901 – 1985) lungo l’arco di sessant’anni di amicizia.

Carlo Belli è stato una della personalità intellettuali più importanti del ‘900 trentino: critico d’arte e di musica, compositore, letterato, saggista e pittore ha abbracciato, nella sua straordinaria esistenza, tutta l’arte, lasciandoci un corpus di opere di grande fascino sia intellettuale che artistico.

Beatrice Maffei, dopo aver frequentato le “Reali”, ora Istituto Tecnico a Rovereto, e aver quasi completato gli studi musicali al Liceo Musicale, va a Roma e si diploma in pianoforte all'Accademia di Santa Cecilia (1923). In seguito si perfezionerà con Alfredo Casella. Si laurerà anche in Scienze naturali all'Università di Roma nel 1927, dove visse dal 1922 al 1943, anno nel quale tornò a Rovereto per restarvi il resto della vita.

Il carteggio, attraverso l’esposizione dei pensieri dei nostri protagonisti, ripercorre la storia culturale e sociale del Trentino e dell’Italia. Dal periodo post-bellico, a quello dei cambiamenti nell’assetto politico e sociale derivato dall’ascesa del fascismo, fino alla conclusione del conflitto mondiale, con gli inevitabili stravolgimenti ideologici, culturali ed artistici.

Grazie alle forti relazioni d’amicizia (Carlo Belli era cugino di Fausto Melotti, molto amico di Mario Menotti, Enrico Graziola, Gino Pollini, Piscel e Tullio Garbari) le lettere approfondiscono temi riguardanti la musica, la letteratura, la pittura, la politica e il sentimento. Dalle lettere emerge la sincera psicologia di Belli e Maffei, restituendoci così una lettura del carteggio coinvolgente ed appassionante.

Il progetto, concretizzatosi nella pubblicazione delle lettere, ha coinvolto ed entusiasmato i depositari degli archivi sia pubblici che privati. Le lettere di Carlo Belli si trovano nell’archivio di casa Leonardi a Rovereto, mentre le lettere di Beatrice Maffei sono conservate nell’Archivio del ’900 del MART di Rovereto, fatta eccezione per le numero V, XII, XIII, XXIII, XXVI, XXVII LXXXIII, XCIV che si trovano presso la Fondazione Museo Civico di Rovereto.

Vigono le normative anti covid. Si consiglia di prenotare al numero 0464 755652.

PICCOLI DISGUIDI

PICCOLI DISGUIDI

Cari clienti,
stiamo apportando dei miglioramenti e dei cambiamenti al nostro amato sito internet. Per questo motivo vi segnaliamo che potrebbero esserci dei problemi con la visualizzazione dei prodotti.
Ci scusiamo per gli inconvenienti che troverete, ci stiamo lavorando!

Per qualsiasi informazione ci trovate via email a info@sbadige.com o al 0461262002 o al 3801829990.

Avvisami quando disponibile

Quando questo prodotto sarà nuovamente disponibile inviami un promemoria al seguente indirizzo email :



Registrazione eseguita

Ti verrà inviato una segnalazione non appena il prodotto sarà nuovamente disponibile.