Informativa

In questo sito utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, cookie di terze parti anche per altre finalità.
Cliccando su 'Accetta' acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo.
Cliccando su 'Rifiuta' autorizzi esclusivamente i cookies con finalità tecniche, tuttavia in questo caso alcune funzionalità del sito potrebbero non essere disponibili.

Accetta
Rifiuta
Scopri di più e personalizza

Carlo Antonio Pilati. PRONER, Luigi.

  • Carlo Antonio Pilati.
  • Carlo Antonio Pilati.
PRONER, Luigi.
Carlo Antonio Pilati.Attualmente non disponibile
Spedizione
Al momento non disponibile
Ritiro in negozio
Al momento non disponibile
  • Codice (da fornire per ordini telefonici):
    32626
  • Autore:
    PRONER, Luigi.
  • Titolo:
    Carlo Antonio Pilati.
  • Casa Editrice:
  • Anno:
    1920 ca.
  • Stato di Conservazione:
    Buono, ordinari segni d'uso e del tempo.
  • Descrizione fisica:
    Disegno originale a china di forma circolare con diametro di 8 cm con titolo manoscritto al piede.
  • Note:
    Carlo Antonio Pilati nacque il 28 dicembre 1733 a Tassullo in Val di Non. Di nobile famiglia. A sette anni venne mandato a Salisburgo dallo zio cancelliere del Principe Vescovo, dove frequentò il ginnasio e successivamente l'università. A Salisburgo studia lettere e filosofia ma conclude gli studi a Lipsia dove si interessa alla legge e alla storia. Nel 1752 a soli 19 anni venne incaricato di giudice per tutto il distretto delle Valli di Sole e di Non. Viaggia molto, prima in Italia e successivamente in Germania, Danimarca, Olanda e Francia. Nel 1760 viene nominato professore presso il Liceo leale di Trento, ed oltre insegnare esercita pure l'avvocatura. In questo periodo pubblica la sua prima opera legale "Di una riforma d'Italia ossia dei mezzi di riformare i più cattivi costumi e le perniciose leggi d'Italia", in cui condannò il malcostume italiano ascrivendolo a conseguenza della Controriforma. Venne per questo condannato dall'inquisizione e fu quindi costretto a vagare per l'Europa. Solo nel 1770 venne liberato dal bando. Morì il 27 ottobre 1802. Il disegno è pubblicato nell'opera dell'artista: "PRONER, Luigi. Medaglioni di illustri trentini in un popolare compendio di storia patria. Temi, Trento. 1958, p. 183", alla quale si rimanda per maggiori informazioni.

Avvisami quando disponibile

Quando questo prodotto sarà nuovamente disponibile inviami un promemoria al seguente indirizzo email :



Registrazione eseguita

Ti verrà inviato una segnalazione non appena il prodotto sarà nuovamente disponibile.